Loading...
1348 – 1403 Dopo la peste nera: l’arte come identità civica 2017-06-09T16:33:13+00:00

1348 – 1403
Dopo la peste nera:
l’arte come identità civica

Nel 1348 una tragica epidemia di peste segnò la storia d’Europa e di Siena. Ciò nonostante, la pittura senese continuò ad avere significativi protagonisti, che operarono guardando ai modelli del primo Tre¬cento, consolidando il prestigio della città in questo campo. La sezione si articola a partire da due grandi polittici, dipinti nel secondo Trecento da Bartolomeo Bulgarini e Luca di Tommè.

Bartolomeo Bulgarini - Madonna col bambino

Bartolomeo Bulgarini – Madonna col bambino

Andrea Vanni – Cristo Benedicente

Luca di Tommè – Madonna col bambino e i Santi Giacomo e Filippo (o Andrea); Annunciazione

Tutte le sezioni della mostra